Rifugio Valdiflora

10.6835°E -  43.9654°N

Via Madonna del Tamburino, 5
51010 San Quirico Pescia (PISTOIA)
tel. +39.0572.400235

cell. +39.349.8637590
cell. +39.347.6503745

e-Mail:info@rifugiovaldiflora.it


Orario accoglienza
al pubblico:

Lunedì  dalle 15,00 alle 17,00
Martedì dalle 15,00 alle 17,30
Mercoledì dalle 15,00 alle 17,00
Giovedì dalle 15,00 alle 17,30
Venerdì dalle 15,00 alle 17,00

Accoglienza
su appuntamento:

Sabato Mattina

  Rifugio Valdiflora su Facebook 

La Struttura

Il Rifugio è ubicato tra le colline e i boschi della Svizzera Pesciatina su un terreno di circa 2 ettari con prati, ulivi e lamponi.

Il Rifugio è dotato di:

  • ufficio accettazione ed amministrativo
  • aula multimediale
  • parcheggio privato
  • infermeria
  • spogliatoi
  • campi per attività all’aria aperta

LE STRUTTURE DEL SETTORE CANILE

Si tratta di cinque strutture suddivise in box e con annessi gli sgambatoi.

La pavimentazione dei canili assicura ottime condizioni igienico sanitarie essendo costituita da piastrelle antiscivolo resistenti ai liquami prodotti dagli animali. La pendenza del 5% del pavimento consente un buon drenaggio delle acque di scarico con beneficio per l’animale ospitato. Il deflusso delle acque convogliato in griglie impedisce il ristagno di acqua e di sporco.

Le pareti delle strutture sono rivestite da pannelli isolanti in modo da creare un’ideale condizione  climatica e in ciascuna struttura è presente un rivelatore della temperatura ambientale. La ventilazione è garantita dalle aperture di inizio e fine capannone oltre al lucernario in policarbonato posto al colmo del tetto apribile che garantisce anche una buona illuminazione. Ogni struttura possiede catture elettriche per gli insetti.

Un settore è dedicato all’isolamento degli ospiti temporaneamente affetti da patologie potenzialmente contagiose o diffusive. La fognatura di questa struttura ha uno scarico indipendente rispetto agli altri capannoni e a tutte le sue prese esterne è posta un’ulteriore rete a maglie finissime per impedire la contaminazione da insetti.

Ad ogni capannone di box è collegata una area di sgambatura all’aperto regolarmente recintata e adeguata a soddisfare le esigenze comportamentali degli ospiti. La superficie totale degli sgambatoi è di circa 9000 mq . Le recinzioni garantiscono la sicurezza in entrata e in uscita.

L’assistenza veterinaria rappresenta un punto focale nella gestione del canile rifugio ed ha l'obiettivo di assicurare lo stato di salute  ed il benessere degli animali ospitati. Il Rifugio Valdiflora  è convenzionato con la Clinica Veterinaria dei Dott.ri Torri e Bernardini.

Questi veterinari, oltre al lavoro di routine, svolgono per il canile assistenza di Pronto Soccorso 24 ore su 24. Un altro medico veterinario, il Dottor Profumo Alberto rappresenta il trade union tra l'azienda e la Facoltà di Veterinaria dell’Università di Pisa per quanto riguarda le analisi parassitologiche e le attività dei tirocinanti all'interno dell’azienda.

 

GESTIONE DEL CANILE

Nell’azienda lavorano operatori, non solo fortemente motivati, ma anche adeguatamente formati e costantemente aggiornati sia sulle tematiche cinofile che su quelle della sicurezza.

I processi aziendali sono gestiti attraverso un Sistema per la Qualità certificato secondo la norma ISO 9001:2008.

Quotidianamente sono registrate tutte le attività svolte e lo stato di salute e benessere di ogni singolo ospite, compreso il comportamento, gli eventuali segni di disagio, l’alimentazione, l’eventuale terapia somministrata, ecc.

Tutte le registrazioni sono gestite attraverso un software appositamente sviluppato e denominato Ge.Ri.Can. che consente anche di archiviare le informazioni anagrafiche e sanitarie dei cani ospitati, secondo quanto previsto dalla Delibera Regionale N. 1168 del 10/11/2003 nei paragrafi 2.3 – Individuazione degli animali, 2.5 – Gestione dei movimenti, 3 – Valutazione dell'efficienza della struttura canile e di effettuare il monitoraggio dei singoli ospiti e complessivo delle attività del canile, per le quali sono stati individuati indicatori specifici.

Data la particolare attenzione dedicata alle attività dedicate a favorire l’adozione degli ospiti, sono stati inoltre individuati indicatori specifici inerenti le fasi di rieducazione, adozione e post adozione.

Attualmente è anche possibile monitorare le caratteristiche comportamentali di ogni cane ospitato, sia in ingresso che nella loro evoluzione a seguito degli interventi effettuati.

Mensilmente viene inviato alle Amministrazioni Pubbliche convenzionate il resoconto dei movimenti degli animali affidati. Le Amministrazioni Pubbliche convenzionate possono  monitorare la situazione aggiornata dei movimenti attraverso il sito internet del rifugio accedendo alla sezione ‘Area riservata’ tramite password.